salute

Perché sudiamo?

salute Perché sudiamo?

Perche´ sudiamo? | La SCIENZA del SUDORE (Potrebbe 2019).

Anonim

Se la sudorazione è un fenomeno naturale, perché sudiamo? E a volte troppo? La sudorazione può diventare fastidiosa per se stessi e per gli altri … Come prevenirli?

La sudorazione è un meccanismo che porta freschezza alla pelle per evaporazione, scarsamente percepita nelle nostre società, soprattutto a causa degli odori che genera, legati alla proliferazione batterica. Il 2% della popolazione soffre di un'eccessiva emorragia, chiamata iperidrosi. Richiede un consulto medico perché ci sono cause per rilevare: malattie infettive, ipertiroidismo, diabete o al contrario episodi di ipoglicemia, menopausa (vampate di calore) …

$config[ads_text] not found

Esistono due tipi di sudorazione eccessiva: quella localizzata (ascelle, piedi, mani …) e quella che riguarda tutto il corpo. La sudorazione eccessiva spesso inizia con la pubertà e spesso ha un contesto psicologico: è più frequente nelle persone emotive, con complessità, tendenza ad arrossire … e si osserva solo durante il giorno, mai durante la notte. Inoltre, c'è spesso un contesto di storia familiare. I fattori scatenanti della sudorazione eccessiva sono lo sforzo fisico, le emozioni, il calore ambientale, l'alcol, il caffè, il tè, i cibi piccanti …

Per lottare contro la traspirazione dei piedi, a volte è necessario consultare un medico. © Maestro Jedi, Fotolia

Come combattere la traspirazione?

Si consiglia di lavare quotidianamente, soprattutto nelle pieghe, di asciugarli bene e di cambiare ogni giorno di biancheria intima (se possibile in cotone, come i vestiti). Ci sono deodoranti, profumati, antitraspiranti, spesso a base di cloruro di alluminio esaidrato. Questi sali di alluminio sono irritanti e quindi è consigliabile applicarli ogni 2-3 giorni soltanto, alla sera, eccessivamente asciutti e puliti e non dopo la depilazione o la rasatura nelle 48 ore precedenti.

Il medico può prescrivere la iontoforesi (la pelle viene portata a contatto con una corrente galvanica in acqua), iniezioni di detossina botulinica, causando un blocco del rilascio di acetilcolinizzatore, riducendo la traspirazione nella zona o persino un apparato microonde sotto le ascelle (distruggendo le ghiandole sudoripare dal calore, ma anche i peli).

E contro i cattivi odori?

La maggior parte dei deodoranti maschera il malodorato con glicole propilenico o stearato di sodio, sostanze che limitano la proliferazione di batteri (triclosan, triclocarban) e profumi forti.

A livello dei piedi, può esistere inoltre una "cheratolisi puntata", patologia che solo un medico può diagnosticare e curare, a causa del suo odore nauseabondo dovuto allo sviluppo di batteri, mediante antibiotici locali (eritromicina …).

Messaggi Popolari